News

FANO: bar chiuso dalla Finanza per tre giorni, aveva evaso 8 euro

Un cartello nero con la sagoma di una bara è stato affisso al Victory Caffè di Sassonia a Fano.

La singolare protesta dopo la chiusura, con tanto di sigilli, ad opera della Guardia di Finanza che ha riscontrato una mancata battitura di scontrini. “Un’oscenità quello che è accaduto – commenta il titolare del bar – in 5 anni abbiamo battuto circa 200 mila scontrini fiscali, nonostante tutto, per 4 ricevute che ci sono sfuggite, ci hanno messo i sigilli al locale, costringendoci a tenerlo chiuso per 3 giorni”. L’ultimo verbale in ordine di tempo, che poi ha determinato la chiusura, risale all’anno scorso. Quel giorno il bar era pieno di gente. Quando il finanziere ha fatto notare era stato saltato uno scontrino, ne erano già stati battuti più di 700. L’ammontare dell’evasione è di 8 euro!!

 

Previous post

Un mandala di sabbia colorata alla Rocca Malatestiana

Next post

Rocca Costanza Scena Aperta

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.