regione

Maltempo dei primi di febbraio, il Governo nega lo stato d’emergenza

Il Governo nazionale ha negato alle Marche lo stato di emergenza per il maltempo dei primi di febbraio”.

Lo annuncia il presidente della Regione Marche, Gian Mario Spacca, che ha ricevuto dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri-Dipartimento Protezione civile, la comunicazione del diniego alla richiesta dello stato di emergenza inoltrato dalla Regione.

“Secondo il Consiglio dei Ministri, che pure riconosce la particolare intensità degli eventi di quei giorni – dice Spacca – gli effetti sul territorio della forte ondata di maltempo del 4 e 5 febbraio scorsi non sono stati sufficientemente gravi da poter far concedere lo stato d’emergenza.

Nonostante che la Regione si fosse mobilitata con velocità e perizia, per la richiesta e la produzione di tutti i documenti necessari, la risposta è stata negativa a differenza di quanto avvenuto, invece, per la vicina Emilia Romagna che ha visto accettata la richiesta.

L’auspicio di tutte le comunità e dei territori marchigiani colpiti così duramente, è che si possa recuperare l’esito positivo, quando sarà valutata la richiesta successiva di stato d’emergenza per il maltempo dei primi di marzo.

La Regione non farà sicuramente mancare la propria presenza ed un deciso ‘pressing’ affinché ciò possa avvenire”.

Previous post

Bancarotta fraudolenta, 6 custodie cautelari, oltre 1 milione di euro di beni sequestrati.

Next post

offerte di lavoro Pesaro, Fano, Urbino del 13 aprile

M

M

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.