News

Perde l’equilibrio e cade tra gli scogli

Questa mattina alle ore 10 circa, il personale militare della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Pesaro, del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Pesaro e del Servizio ospedaliero 118 sono intervenuti per soccorrere un anziano signore L.P. di 88 anni originario del posto che, passeggiando lungo la parte sopraelevata della banchina di levante, in vicinanza dei massi frangiflutti, nei pressi del ristorante Moloco, nel tentativo rischioso di raggiungere gli scogli ha perso l’equilibrio cadendo rovinosamente tra gli stessi massi.

I passanti, notando l’anziano signore in difficoltà, incastratosi tra gli scogli ed impossibilitato a muoversi per i traumi subiti dalla caduta, hanno chiamato immediatamente i soccorsi.

Sul posto sono sopraggiunti il Nucleo di Polizia Marittima e Difesa Costiera e la squadra navale della Guardia Costiera di Pesaro che hanno scongiurato, via terra e via mare, che le operazioni di soccorso svolte dal personale dei Vigili del Fuoco e dal personale medico del 118 fossero rallentate dai curiosi che, nel frattempo, si erano fermati ad assistere al disgraziato evento.

Il malcapitato, che comunque è rimasto sempre cosciente, sebbene dolorante per i traumi e le escoriazioni subite, è stato spinalizzato sul posto a mezzo di una barella e portato al locale nosocomio per i successivi accertamenti specifici del caso.

I parenti dell’anziano signore sono stati portati a conoscenza dell’accaduto dal personale militare della Capitaneria di Porto.

Questi incresciosi eventi” – ha sottolineato il Comandante della Capitaneria di Porto di Pesaro Capitano di Fregata Angelo Capuzzimato, “si verificano, purtroppo, quando ci si avvicina troppo al ciglio banchina non considerando che i moli foranei, soprattutto quelli prospicienti le scogliere frangiflutti rappresentano un pericolo incombente e costante con il rischio di gravi conseguenze in caso di cadute accidentali. Va pertanto esercitata la massima pridenza ed ogni possibile accortezza”.

La Capitaneria di Porto consiglia ai numerosi utenti, a qualsiasi titolo, di prestare la massima attenzione nell’ambito portuale a tutti i pericoli presenti, al fine di evitare spiacevoli incidenti che potrebbero avere anche gravi conseguenze.

Per le emergenza in mare, chiamare

il Numero Blu della Guardia Costiera 1530.

Previous post

Notte Boxe a Mercatale di Sassocorvaro, presentata la Pugilistica Feretrana con Ivan Cottini

Next post

Fossombrone, arrestato marocchino per possesso di droga

M

M

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.