Sport

Bocce, a Fossombrone l’11° trofeo Il Boccione

IL MEMORIAL STORTONI FA 30, MARCA SABBATINI SI PRENDE LA LODE

Il Memorial Alvaro Stortoni ha soffiato sulle 30 candeline e lo ha fatto con un’edizione avvincente e ottimamente organizzata dalla bocciofila Montegranaro. Ad aggiudicarsi uno degli appuntamenti più longevi del calendario nazionale, che ha richiamato 160 individualisti di A1 e A da tutta Italia, è stato Marco Sabbatini (Fontespina Civitanova) autore di uno splendido percorso che l’ha portato a superare in finale (12-6) Silvano Girolimini (Sangiustese). Terza piazza ad appannaggio di Francesco Tosoni (Civitanovese – V. Gattafoni), quarto posto per l’ex Ancona 2000 Gianluca Manuelli (Monastier, Tv). Buoni piazzamenti per Marco Traini (Castelraimondo), settimo, e Sergio Cesaroni (Tolentino), ottavo. Nella prova regionale, riservata alle 264 coppie iscritte di categoria B-C-D, la vittoria è andata a Silvano Natali e Mirco Garofalo (Montesanto P.Picena) che in classifica generale hanno preceduto Matteo Ciotti e Gianluca Gagliardi (La Sportiva Castel di Lama), Walter Calderoni e Guido Falancia (Poggio Picenze, Aq), Sandro Silvenzi ed Enzo Pacioni (Grottese).

E’ D’ORO LA COPPA DELLA TERNA TOSONI – GAROFOLO – CAPPONI

Non sono mancati agonismo e interesse alla 14ª edizione della Coppa D’Oro di Tolentino, gara regionale serale a terna che ha catturato l’attenzione di un pubblico numeroso, anche per la presenza di tre formazioni locali nelle fasi finali. Il punto esclamativo sulla competizione (con oltre 100 formazioni al via) lo hanno messo Francesco Tosoni, Mattia Garofolo e Moreno Capponi (Civitanovese – V. Gattafoni) che hanno dominato (10-0) la finale della categoria A-B contro Umberto Mari, Franco Bacaloni ed Ercole Migliozzi (Pollentina); al terzo posto si sono classificati Luca Capponi, Leonardo Stacchiotti e Massimo Trubbiani (Sambucheto), al quarto Valerio Bernacchini, Giuseppe Governatori e Samuele Re (Maceratese). Più combattuto l’atto conclusivo della categoria C-D che ha visto imporsi (10-4) con allungo finale la formazione composta da Massimo Giacomozzi, Giorgio Antognozzi e Giuliano Annessi (Amandolese) sulla terna tolentinate formata da Maria Pascolini, Altea Turchetti e Matteo Salvucci; terza piazza per Gino Cardinali, Franco Leandrini e Giovanni Sagripanti (Porto Potenza Picena), al quarto posto altro team di Tolentino formato da Mario Bruni, Luca Pascucci e Manlio Ottaviani.

 

A FOSSOMBRONE L’11° TROFEO IL BOCCIONE E’ UNA FESTA PER 118 RAGAZZI

Il Trofeo di solidarietà “Il Boccione”, organizzato dalla Bocciofila Oikos Fossombrone, si conferma appuntamento irrinunciabile. L’11ª edizione della prova del circuito regionale a squadre per atleti diversamente abili ha visto infatti la partecipazione di 118 atleti in rappresentanza di 16 centri assistenziali provenienti da tutta la regione. La consueta atmosfera di festa e divertimento ha fatto da contorno alla gara che sulle corsie del bocciodromo forsempronese ha visto confrontarsi i tanti ragazzi nelle prove di accosto e raffa. I più “precisi” si sono rivelati Paolo, Daniele, Giuseppe, Laura, Claudia, Mirco e Massimo dell’Anfass di Castelfidardo, che hanno preceduto sull’ipotetico podio Letizia, Federico, Delfina, Alessandra e Roberta del Centro Rosso di Sera Serra San Quirico. Meritevoli di lodi e applausi, tuttavia tutti i protagonisti delle squadre scese in campo a rappresentare anche i centri Villa Evelina Lucrezia, Le Ville Montefelcino, Mosaico Orciano, Il Girasole Staffolo, Casa Marcellina, Casa Penelope Pesaro, Centro Margherita Pergola, Casa Don Gaudiano, Casa del Sole Fermignano, Compagnia del Vicolo, Arcobaleno Chiaravalle, Cser Viale Trieste, Cser Movimh, Itaca Fano.

 

Previous post

Cgil Cisl e Uil Pesaro contro i tagli ai servizi del dipartimento salute mentale

Next post

Calcio a 5 femminile, buona la partenza per le allieve della Flaminia

Alice Gambacorta

Alice Gambacorta

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.