Sport

Calcio a 5 femminile, buona la partenza per le allieve della Flaminia

Le allieve della Flaminia partono col botto, espugnando il campo del Real Lions Ancona grazie a una prestazione notevole da parte di tutte le 11 ragazze convocate e schierate in campo. La partita si mette subito in discesa per le piccole Flaminie allenate da Giovanni Russo, grazie alla doppietta fulminea realizzata da Rossi nei primi 5 minuti. La partita è un monologo biancoazzurro e le reti al 9’ di Sbrega e al 13’ di Bonci chiudono definitivamente qualsiasi discorso relativo al risultato. Prima della fine del primo tempo, la Flaminia arrotonda il punteggio grazie ad un’autorete del difensore su una respinta del portiere avversario e ai gol di Iachini, Bonci e Sbrega. Proprio allo scadere il Real Lions Ancona trova il più classico dei gol della bandiera con Buzzi. La Flaminia non abbassa la guardia nemmeno a risultato acquisito e nella ripresa arrotonda ancora il proprio score con le reti di Diamantini, Previtali, Sbrega, Gresta e De Leonardis. Il risultato finale racconta di una squadra spietata, capace di tenere alta l’attenzione e di saper gestire le forze durante tutto l’arco dei 60 minuti di gioco. La prossima gara vedrà la squadra di Russo impegnata contro il CDF il 6 dicembre, gara fondamentale per il passaggio alla finale di coppa che si disputerà il 6 gennaio. A fine partita, il Presidente Giacomo Grandicelli si dice felice della crescita evidente della squadra, esprimendo appieno la sua soddisfazione: “Ottima gara da parte delle piccole Flaminie, che hanno dimostrato di mettere in campo grinta, voglia di giocare e soprattutto qualità che hanno maturato nel tempo e con il duro lavoro degli allenamenti orami iniziati da tempo, sotto l’occhio vigile del Mister Russo e i suoi ottimi collaborati Laura Tazzari e Chiara Bocchetti. Sicuramente posso ritenermi molto soddisfatto non solo del risultato, ma anche del valore dei singoli. Come dico sempre i risultati con il tempo vengono fuori e questo ne è un esempio che calza a pennello. Ora però bisogna lavorare per il prossimo appuntamento del 6 dicembre, che ci permetterebbe di staccare il pass per un risultato molto importante, ovvero la finale, risultato che oltre a meritarselo sarebbe la giusta ricompensa per tutte loro e per lo staff tecnico visto il lavoro che hanno fatto fino ad oggi.

Previous post

Bocce, a Fossombrone l'11° trofeo Il Boccione

Next post

Vallefoglia, nuovi spazi per i giovani a Cappone e Montecchio

Alice Gambacorta

Alice Gambacorta

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.