Avvenimenti

Messa in sicurezza alberature cimitero San Bernardino

Urbino – E’ iniziato oggi l’intervento relativo al primo stralcio dei lavori di abbattimento di piante secche e pericolanti nel cimitero monumentale di San Bernardino.

Gli uffici comunali insieme ai tecnici dell’Unione Montana hanno stilato, nei mesi scorsi, un piano complessivo per la messa in sicurezza delle alberature in tutta la zona del cimitero, individuando circa 80 piante da abbattere, perché secche e pericolose per l’incolumità pubblica.

Oggi si è dato il via alla prima tranche di lavori, che prevede l’abbattimento di una ventina di alberature nelle aree corrispondenti all’ingresso principale e ai campi comuni, operazioni delicate che sono eseguite con la massima attenzione. La necessità e l’urgenza di intervenire è stata confermata dalla visione dell’interno del tronco di una grande pianta abbattuta vicino all’ingresso che si è riscontrato essere in pessime condizioni, rappresentando un potenziale pericolo per la sicurezza e l’incolumità delle persone.

I lavori riprenderanno lunedì 4 gennaio, ma non comprometteranno l’apertura del cimitero che rimarrà accessibile: le aree di intervento, infatti, saranno transennate e limitate all’accesso solo per il tempo necessario allo svolgimento delle operazioni sui singoli esemplari. 

Previous post

Lanterne volanti: solo se autorizzate dall'Autorità di Pubblica Sicurezza

Next post

Le attività della Polizia di Stato nella Provincia di Pesaro e Urbino nel 2015

M

M

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.