cronacaNews

La terra trema ancora: raggiunta magnitudo 6.1 a A far paura è la seconda scossa. Scuole chiuse e studenti al Palazzetto

Forte scossa di terremoto alle 19:11 di oggi, mercoledi’ 26 ottobre, con epicentro a Castelsant’angelo sul Nera, in provincia di Macerata. La scossa, di magnitudo 5.6, ha avuto una profondità di 10 km ed è stata avvertita distintamente in tutta la regione Marche, in Umbria ed in Lazio. Ma a spaventare molto di più è la seconda scossa, delle 21.18 magnitudo 6,1. Scuole chiuse nella provincia: Pesaro, Fano, Urbino e Vallefoglia. Ad Urbino i numerosi studenti si sono radunati poco dopo l’evento in Piazza della Repubblica, e conseguentemente alcuni di loro hanno passato la nottata nel Palazzetto dello Sport del Comune di Urbino, appositamente dedicato alla situazione di emergenza.

Previous post

Arriva Stregati dalla Bruna, cinema made in Fano

Next post

TERREMOTO: COLDIRETTI, RINVIATA MOBILITAZIONE AD ANCONA SUL GRANO. Nelle campagne nuovi crolli con stalle, fienili e laboratori inagibili

Alice Gambacorta

Alice Gambacorta

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.