cronacaNews

Spaccio al Lido di Fano, arrestato 24enne irregolare, “punito” anche su Facebook: “in massa” gli tolgono l’amicizia

Da tempo erano giunte numerose segnalazioni su di un albanese conosciuto con il nome italianizzato Sandro, 24enne senza lavoro dedito alla “bella vita”.

Dopo alcuni servizi di osservazione i militari notavano fugaci contatti tra l’albanese e numerose persone che incontrava sempre in locali pubblici ed affollati, nessun contatto telefonico: gli amici sapevano dove trovarlo; stessi locali e stessi orari.

Dopo un lungo e meticoloso lavoro di osservazione e dopo aver individuato i punti di appoggio ove avrebbe potuto nascondere e tagliare lo stupefacente, i carabinieri sono passati all’azione.

Osservata quella che appariva l’ennesima cessione sono stati bloccati sia il cliente che lo spacciatore ed è stata recuperata una prima dose di cocaina. Continuando la perquisizione nella sua abitazione, in pieno centro storico a Fano, e negli ambienti di cui aveva la disponibilità, sono stati rinvenuti complessivamente 50 grammi di cocaina, denaro in contante, sostanza da taglio e gli attrezzi del mestiere per confezionare le dosi.

L’uomo, Sander Marku, 24enne, irregolare sul territorio nazionale, è stato tratto in arresto in flagranza di reato per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti e condotto in carcere.

Dopo la convalida il Giudice ne ha disposto la permanenza nella struttura penitenziaria. Appena trapelata la notizia moltissimi hanno prudentemente tolto l’amicizia “social” all’albanese ormai non più così popolare.

Previous post

Fermato dalla polizia il responsabile degli attentati incendiari di Fano

Next post

Senza pietà. L'Italservice strapazza la matricola Capitolina Marconi vincendo per 7-4.

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.