appuntamenti

Capodanno sotto le stelle a Pesaro, in piazza c’è Alan Sorrenti

E tanta musica dal vivo con la band Charme&Shake Bancarelle aperte fino a tarda notte, idem per la pista di pattinaggio sul ghiaccio.  La serata sarà in diretta nazionale su Radio StudioPiù

L’invito è stato esteso a tutti, cittadini e turisti: venite in piazza, venite a Pesaro a trascorrere il capodanno. Il programma della serata è accattivante. A tenere in alto gli spiriti la notte di San Silvestro, ci sarà… il “Figlio delle Stelle” per eccellenza, quel Alan Sorrenti che negli anni ’70 ha fatto sognare e ballare milioni di persone sulle note delle sue canzoni.  Il cantante sarà l’ospite della serata, che prenderà il via alle 22.30.

La festa di capodanno, gratuita, vedrà anche esibirsi una band dal vivo – la Charme&Shake -, deejay, vocalist, tra cui Frank Porcino, e poi ancora ballerine e lo staff di Disco Diva, il festival italiano dedicato alla disco-music.

La serata sarà in diretta nazionale su Radio StudioPiù (Pesaro FM 95.5), in dieci regioni, con le piazze dei Comuni di Pesaro, Desenzano del Garda, Sirmione, Folgarida sulle Dolomiti, Nardò nel cuore del Salento, collegate per la prima volta. La conduzione radiofonica da Pesaro sarà di Walter Massa, la regia di dj Alex Pari; entrambi animeranno la piazza fino a tarda notte.

Ad Alan Sorrenti il compito di “traghettare” i presenti in piazza nel nuovo anno, proponendo i suoi pezzi più famosi tra cui “Figli delle Stelle” e “l’unica donna per me”.

La band Charme&Shake (gruppo disco–dance anni ’70), si esibirà dal vivo e  presenterà al pubblico i migliori brani del periodo de “La febbre del sabato sera”.

Per l’occasione anche la pista di pattinaggio sul ghiaccio Christmas on ice rimarrà aperta in notturna, idem le bancarelle.

 

L’evento è organizzato dal Comune di Pesaro e coordinato da Andrea Thor Schianini, alias dj Thor, e Cristina Tassinari conduttrice Rai, ideatrice di Disco Diva, l’appuntamento dedicato alla musica anni 70, che sarà anche la presentatrice della festa.

Previous post

20 anni senza Ivan Graziani (1 gennaio 1997-2017)

Next post

Più controlli e più qualità per il cenone degli italiani: a Capodanno l’operazione "COUNTDOWN" della Guardia Costiera

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.