spettacoli

Al via la prima edizione di Urbino Teatro Urbano

Novecento l’opera più conosciuta  di Alessandro Baricco, portata in scena da Eugenio Allegri ha dato il via con successo alla prima edizione di Urbino Teatro Urbano. Tutto esaurito in Piazza Duca Federico,  soddisfatto Michele Pagliaroni, direttore artistico, che annuncia con orgoglio i prossimi eventi che si susseguiranno  nella cittadina rinascimentale divenuta per la settimana dall’1 al 7 luglio  palcoscenico a cielo aperto.

Il 3 luglio alle ore 21.30  in scena al Giardino Pensile di Palazzo Ducale una rivisitazione di Uccelli di Aristofane, il 5 luglio alle 21.30 al Collegio Raffaello: Scaramuccia, un classico del teatro francese e il 4 luglio (festa dell’indipendenza americana) Indipendence Day giornata dedicata agli autori americani.

Si prosegue con Divinissimo, lo spettacolo a cura del CTU con la regia di Michele Pagliaroni il 5 luglio alle 19.30 a Palazzo Ducale.

Romeo e Giulietta, l’amore è saltimbanco, in scena il 6 luglio alle 21.30 presso il Collegio Raffaello

Giocherà in casa anche Matthias Martelli che veste i non facili panni di Dario Fo in Mistero Buffo, alle 21.30 del 7 luglio al Collegio Raffaello

Sfilano ogni giorno fino al 5 luglio alle ore 18 con partenza da Palazzo Ducale  le parate della compagnia di attori  Acadèmie Internationale des Arts du Spectacle (AIDAS).

Infine, ad arricchire la proposta culturale del Festival il 7 luglio alle 22.30 verrà inaugurate a Casa Raffaello la mostra “Un mondo tra fantasia e natura” dedicata all’ opera di Francesco Carnevali, con illustrazioni ispirate a “La dodicesima notte” di William Shakespeare.

 

Previous post

A Pesaro parte il servizio estivo nido e scuole d'infanzia

Next post

Design e Biologico, SID Workshop al Barco ducale

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.