Società

“Natura senza barriere”, sabato 7 e domenica 8 luglio tante iniziative alla Riserva del Furlo nell’ambito di “FurloFamily”

Escursione con la joeletteIntanto il consiglio provinciale ha approvato il regolamento per concedere in comodato gratuito la “Joelette” ad associazioni e famiglie che ne faranno richiesta 

FURLO – Nell’ottica di favorire l’organizzazione di iniziative “inclusive” e accessibili a tutti e di abbattere il maggior numero di barriere (architettoniche, culturali e sensoriali), la Provincia di Pesaro e Urbino, ente gestore della Riserva naturale statale “Gola del Furlo”, ha approvato il “Regolamento di utilizzo della Joelette del Furlo”, votato all’unanimità dal consiglio provinciale. La speciale carrozzella monoruota da trekking che consente a persone disabili di fare escursioni nella natura, potrà ora essere concessa in comodato d’uso gratuito ad associazioni e famiglie che ne faranno richiesta per organizzare uscite sul territorio provinciale accessibili anche a bambini e adulti con disabilità motoria (regolamento e modalità sono pubblicati sul sit owww.riservagoladelfurlo.it alla voce “La Riserva Natura Protetta alla portata di tutti”). Intanto, sempre più convinta della strategia turistica adottata, la Provincia aderisce per il secondo anno consecutivo al programma “Natura senza Barriere” promosso dalla FederTrek Escursionismo e Ambiente,con iniziative “FurloFamily” sabato 7 e domenica 8 luglio, all’insegna dell’accessibilità degli spazi, dei luoghi e dell’esperienza.

Sabato 7 luglio – “Finestre all’Orizzonte” – Alle ore 16.30 prenderà il viauna semplice passeggiata crepuscolare sul Monte Pietralata, con rientro nella notte, per ammirare panorami mozzafiato! Grazie alla preziosa collaborazione di volontari formati sulla conduzione in sicurezza della Joelette, verranno utilizzate entrambe le Joelette di proprietà della Provincia.

Domenica 8 luglio – “Una notte bestiale” – Alle ore 19 passeggiata crepuscolare lungo la riva del Fiume Candigliano e misteriosa avventura tutta da vivere nel Museo del Territorio “Lorenzo Mannozzi-Torini”, dove tutto sembra prendere vita! L’itinerario in ambiente naturale e gli spazi del museo sono accessibili al passeggino e alla carrozzina.

Tutte le iniziative sono gratuite con prenotazione obbligatoria visti i posti limitati (tel. 0721.700041, mail: riservafurlo@provincia.ps.it, nr verde 800 028 800). Il programma completo è sul sito www.riservagoladelfurlo.it                                                     

(g.r.)

Previous post

Arrestato "Tani l'albanese" spacciava cocaina al Lido di Fano

Next post

Ricostruzione, Ceriscioli: “Proroga ammortizzatori Whirlpool, il lavoro è una esigenza su cui si fonda la rinascita dei territori colpiti”

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *