Cultura

Immatricolazione digitale: la nuova app dell’Università di Urbino

Buone notizie per i neodiplomati cheda oggi stanno avviando le pratiche di immatricolazione all’Università di Urbino.

Il Rettore Magnifico Vilberto Stocchi ha presentato alcune novità con le quali sono state rese più accessibili e veloci la compilazione delle pratiche amministrative per iscriversi ai corsi di laurea. La conferenza ha avuto luogo nell’aula di Via Saffi ed è continuata in un tour di visita dei nuovi locali messi a disposizione degli studenti.

La prima novità, infatti, sono le nuove aule internet dette “Starting Point”nelle quali sono disponibili numerosi computer Le aule internet sono adibite al procedimento dell’immatricolazione digitale che ognuno potrà gestire da sé ed eviteranno ancora una volta ai giovani studiosi di trovarsi ad aspettare in coda.

Un’altra novità: l’Università di Urbino Carlo Bo è entrata nel circuito dell’applicazione Qurami, già funzionante in molti altri grandi centri universitari. L’applicazione permette agli studenti già iscritti di evitare la coda per svolgere pratiche in segreteria. Lo studente comodamente seduto al bar, oppure a casa, attraverso il cellulare prenderà il numero come se fosse già negli uffici.

Sempre comodamente a casa attenderà la notifica che gli indicherà l’arrivo del proprio turno.

“L’intenzione è di essere il più possibile accanto allo studente” ha spiegato il rettore, che ha poi continuato “obiettivo che svilupperemo a lungo termine e che ci permetterà la ricezione di un maggior numero di iscritti.”

Tutto molto più semplice per tutti, quindi, sia per gli impiegati che non sempre riescono a avere tutte le informazioni richieste, sia per i neodiplomati che facilmente potranno compiere l’emozionante passo.

 

 

 

 

Previous post

Monteporzio: preso topo d'auto

Next post

Fermo autotrasporto. assemblea Fita Cna 28 luglio

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.