News

Innamorato pazzo. 58enne devasta un bar sul lungomare di Fano in preda alla gelosia

Devasta un locale in preda alla gelosia. Appena arrivati al Bar dei Bagni Maurizio sul lungomare fanese, i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Fano constatavano i danni e riuscivano a identificare l’autore del gesto: S.F., 58enne originario di Torre Annunziata (NA), da tempo residente a Fano.
Al momento dell’arrivo delle forze dell’ordine, l’uomo era ancora ricoperto di sangue per una ferita alla testa riportata durante la colluttazione con il gestore del locale, intervenuto per cacciarlo. Nel parapiglia, è stata ferita anche una donna, F.W., di nazionalità marocchina, barista nello stesso locale e “oggetto” della gelosia cieca dell’uomo: invaghito, ossessionato e non contraccambiato, la controllava e la seguiva dappertutto, arrivando a minacciare chiunque le si avvicinasse. La donna, pochi giorni prima, lo aveva denunciato per atti persecutori, ma aveva poi ritirato la denuncia rassicurata da promesse rivelatesi vane, come dimostrano i fatti della sera scorsa.
S.F. è stato dichiarato in arresto per atti persecutori, lesioni, minacce e danneggiamento aggravato. Essenziali le dichiarazioni di numerosi testimoni.
L’arresto in data 31.07.2018 con rito per direttissima è stato convalidato dal Giudice del Tribunale di Pesaro.

 

Previous post

Aziende artigianali nelle Marche: segnali di ripresa

Next post

Wellness Beach Experience

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.