cronaca

Unione Montana. Sospeso dal servizio il funzionario arrestato dalla Guardia di Finanza

Oggi 5 ottobre 2018 si è tenuta presso l’Unione Montana Alta valle del Metauro una riunione dei Sindaci, per trattare le questioni inerenti l’indagine penale in corso da parte della Procura di Urbino.

In data odierna è stato adottato, da parte del Segretario Generale, il provvedimento di sospensione dal servizio del dipendente coinvolto nell’indagine penale ed arrestato in custodia cautelare.

L’AmministrOggi 5 ottobre 2018 si è tenuta presso l’Unione Montana Alta valle del Metauro una riunione dei Sindaci, per trattare le questioni inerenti l’indagine penale in corso da parte della Procura di Urbino.

In data odierna è stato adottato, da parte del Segretario Generale, il provvedimento di sospensione dal servizio del dipendente coinvolto nell’indagine penale ed arrestato in custodia cautelare.

L’Amministrazione esprime piena fiducia nell’operato della Magistratura e fornisce massima disponibilità sua e della struttura, per far luce sulla vicenda e far emergere la verità il prima possibile.

Appena ricevuta la notizia, è stata indetta una riunione con tutti i Sindaci, al fine di tutelare l’immagine dell’Unione e dei Comuni e mettere in campo tutte le azioni necessarie, sul piano legale ed amministrativo, rispetto ai fatti emersi, dato che i reati contestati al dipendente sono di notevole gravità.

Pertanto l’Amministrazione, che aveva nel tempo monitorato l’attività all’interno dell’Ente senza che fossero emersi fatti rilevanti, si riserva comunque di costituirsi parte civile per la vicenda di cui trattasi, avvalendosi di Legale di fiducia.

Urbania, lì 5 ottobre 2018

Oggi 5 ottobre 2018 si è tenuta presso l’Unione Montana Alta valle del Metauro una riunione dei Sindaci, per trattare le questioni inerenti l’indagine penale in corso da parte della Procura di Urbino.

In data odierna è stato adottato, da parte del Segretario Generale, il provvedimento di sospensione dal servizio del dipendente coinvolto nell’indagine penale ed arrestato in custodia cautelare.

L’Amministrazione esprime piena fiducia nell’operato della Magistratura e fornisce massima disponibilità sua e della struttura, per far luce sulla vicenda e far emergere la verità il prima possibile.

Appena ricevuta la notizia, è stata indetta una riunione con tutti i Sindaci, al fine di tutelare l’immagine dell’Unione e dei Comuni e mettere in campo tutte le azioni necessarie, sul piano legale ed amministrativo, rispetto ai fatti emersi, dato che i reati contestati al dipendente sono di notevole gravità.

Pertanto l’Amministrazione, che aveva nel tempo monitorato l’attività all’interno dell’Ente senza che fossero emersi fatti rilevanti, si riserva comunque di costituirsi parte civile per la vicenda di cui trattasi, avvalendosi di Legale di fiducia.

Urbania, lì 5 ottobre 2018

Oggi 5 ottobre 2018 si è tenuta presso l’Unione Montana Alta valle del Metauro una riunione dei Sindaci, per trattare le questioni inerenti l’indagine penale in corso da parte della Procura di Urbino.

In data odierna è stato adottato, da parte del Segretario Generale, il provvedimento di sospensione dal servizio del dipendente coinvolto nell’indagine penale ed arrestato in custodia cautelare.

L’Amministrazione esprime piena fiducia nell’operato della Magistratura e fornisce massima disponibilità sua e della struttura, per far luce sulla vicenda e far emergere la verità il prima possibile.

Appena ricevuta la notizia, è stata indetta una riunione con tutti i Sindaci, al fine di tutelare l’immagine dell’Unione e dei Comuni e mettere in campo tutte le azioni necessarie, sul piano legale ed amministrativo, rispetto ai fatti emersi, dato che i reati contestati al dipendente sono di notevole gravità.

Pertanto l’Amministrazione, che aveva nel tempo monitorato l’attività all’interno dell’Ente senza che fossero emersi fatti rilevanti, si riserva comunque di costituirsi parte civile per la vicenda di cui trattasi, avvalendosi di Legale di fiducia.

Urbania, lì 5 ottobre 2018

Oggi 5 ottobre 2018 si è tenuta presso l’Unione Montana Alta valle del Metauro una riunione dei Sindaci, per trattare le questioni inerenti l’indagine penale in corso da parte della Procura di Urbino.

In data odierna è stato adottato, da parte del Segretario Generale, il provvedimento di sospensione dal servizio del dipendente coinvolto nell’indagine penale ed arrestato in custodia cautelare.

L’Amministrazione esprime piena fiducia nell’operato della Magistratura e fornisce massima disponibilità sua e della struttura, per far luce sulla vicenda e far emergere la verità il prima possibile.

Appena ricevuta la notizia, è stata indetta una riunione con tutti i Sindaci, al fine di tutelare l’immagine dell’Unione e dei Comuni e mettere in campo tutte le azioni necessarie, sul piano legale ed amministrativo, rispetto ai fatti emersi, dato che i reati contestati al dipendente sono di notevole gravità.

Pertanto l’Amministrazione, che aveva nel tempo monitorato l’attività all’interno dell’Ente senza che fossero emersi fatti rilevanti, si riserva comunque di costituirsi parte civile per la vicenda di cui trattasi, avvalendosi di Legale di fiducia.

Urbania, lì 5 ottobre 2018

Oggi 5 ottobre 2018 si è tenuta presso l’Unione Montana Alta valle del Metauro una riunione dei Sindaci, per trattare le questioni inerenti l’indagine penale in corso da parte della Procura di Urbino.

In data odierna è stato adottato, da parte del Segretario Generale, il provvedimento di sospensione dal servizio del dipendente coinvolto nell’indagine penale ed arrestato in custodia cautelare.

L’Amministrazione esprime piena fiducia nell’operato della Magistratura e fornisce massima disponibilità sua e della struttura, per far luce sulla vicenda e far emergere la verità il prima possibile.

Appena ricevuta la notizia, è stata indetta una riunione con tutti i Sindaci, al fine di tutelare l’immagine dell’Unione e dei Comuni e mettere in campo tutte le azioni necessarie, sul piano legale ed amministrativo, rispetto ai fatti emersi, dato che i reati contestati al dipendente sono di notevole gravità.

Pertanto l’Amministrazione, che aveva nel tempo monitorato l’attività all’interno dell’Ente senza che fossero emersi fatti rilevanti, si riserva comunque di costituirsi parte civile per la vicenda di cui trattasi, avvalendosi di Legale di fiducia.

Urbania, lì 5 ottobre 2018

Oggi 5 ottobre 2018 si è tenuta presso l’Unione Montana Alta valle del Metauro una riunione dei Sindaci, per trattare le questioni inerenti l’indagine penale in corso da parte della Procura di Urbino.

In data odierna è stato adottato, da parte del Segretario Generale, il provvedimento di sospensione dal servizio del dipendente coinvolto nell’indagine penale ed arrestato in custodia cautelare.

L’Amministrazione esprime piena fiducia nell’operato della Magistratura e fornisce massima disponibilità sua e della struttura, per far luce sulla vicenda e far emergere la verità il prima possibile.

Appena ricevuta la notizia, è stata indetta una riunione con tutti i Sindaci, al fine di tutelare l’immagine dell’Unione e dei Comuni e mettere in campo tutte le azioni necessarie, sul piano legale ed amministrativo, rispetto ai fatti emersi, dato che i reati contestati al dipendente sono di notevole gravità.

Pertanto l’Amministrazione, che aveva nel tempo monitorato l’attività all’interno dell’Ente senza che fossero emersi fatti rilevanti, si riserva comunque di costituirsi parte civile per la vicenda di cui trattasi, avvalendosi di Legale di fiducia.

Urbania, lì 5 ottobre 2018

Oggi 5 ottobre 2018 si è tenuta presso l’Unione Montana Alta valle del Metauro una riunione dei Sindaci, per trattare le questioni inerenti l’indagine penale in corso da parte della Procura di Urbino.

In data odierna è stato adottato, da parte del Segretario Generale, il provvedimento di sospensione dal servizio del dipendente coinvolto nell’indagine penale ed arrestato in custodia cautelare.

L’Amministrazione esprime piena fiducia nell’operato della Magistratura e fornisce massima disponibilità sua e della struttura, per far luce sulla vicenda e far emergere la verità il prima possibile.

Appena ricevuta la notizia, è stata indetta una riunione con tutti i Sindaci, al fine di tutelare l’immagine dell’Unione e dei Comuni e mettere in campo tutte le azioni necessarie, sul piano legale ed amministrativo, rispetto ai fatti emersi, dato che i reati contestati al dipendente sono di notevole gravità.

Pertanto l’Amministrazione, che aveva nel tempo monitorato l’attività all’interno dell’Ente senza che fossero emersi fatti rilevanti, si riserva comunque di costituirsi parte civile per la vicenda di cui trattasi, avvalendosi di Legale di fiducia.

Urbania, lì 5 ottobre 2018

Oggi 5 ottobre 2018 si è tenuta presso l’Unione Montana Alta valle del Metauro una riunione dei Sindaci, per trattare le questioni inerenti l’indagine penale in corso da parte della Procura di Urbino.

In data odierna è stato adottato, da parte del Segretario Generale, il provvedimento di sospensione dal servizio del dipendente coinvolto nell’indagine penale ed arrestato in custodia cautelare.

L’Amministrazione esprime piena fiducia nell’operato della Magistratura e fornisce massima disponibilità sua e della struttura, per far luce sulla vicenda e far emergere la verità il prima possibile.

Appena ricevuta la notizia, è stata indetta una riunione con tutti i Sindaci, al fine di tutelare l’immagine dell’Unione e dei Comuni e mettere in campo tutte le azioni necessarie, sul piano legale ed amministrativo, rispetto ai fatti emersi, dato che i reati contestati al dipendente sono di notevole gravità.

Pertanto l’Amministrazione, che aveva nel tempo monitorato l’attività all’interno dell’Ente senza che fossero emersi fatti rilevanti, si riserva comunque di costituirsi parte civile per la vicenda di cui trattasi, avvalendosi di Legale di fiducia.

Urbania, lì 5 ottobre 2018

Oggi 5 ottobre 2018 si è tenuta presso l’Unione Montana Alta valle del Metauro una riunione dei Sindaci, per trattare le questioni inerenti l’indagine penale in corso da parte della Procura di Urbino.

In data odierna è stato adottato, da parte del Segretario Generale, il provvedimento di sospensione dal servizio del dipendente coinvolto nell’indagine penale ed arrestato in custodia cautelare.

L’Amministrazione esprime piena fiducia nell’operato della Magistratura e fornisce massima disponibilità sua e della struttura, per far luce sulla vicenda e far emergere la verità il prima possibile.

Appena ricevuta la notizia, è stata indetta una riunione con tutti i Sindaci, al fine di tutelare l’immagine dell’Unione e dei Comuni e mettere in campo tutte le azioni necessarie, sul piano legale ed amministrativo, rispetto ai fatti emersi, dato che i reati contestati al dipendente sono di notevole gravità.

Pertanto l’Amministrazione, che aveva nel tempo monitorato l’attività all’interno dell’Ente senza che fossero emersi fatti rilevanti, si riserva comunque di costituirsi parte civile per la vicenda di cui trattasi, avvalendosi di Legale di fiducia.

Urbania, lì 5 ottobre 2018

azione esprime piena fiducia nell’operato della Magistratura e fornisce massima disponibilità sua e della struttura, per far luce sulla vicenda e far emergere la verità il prima possibile.

Appena ricevuta la notizia, è stata indetta una riunione con tutti i Sindaci, al fine di tutelare l’immagine dell’Unione e dei Comuni e mettere in campo tutte le azioni necessarie, sul piano legale ed amministrativo, rispetto ai fatti emersi, dato che i reati contestati al dipendente sono di notevole gravità.

Pertanto l’Amministrazione, che aveva nel tempo monitorato l’attività all’interno dell’Ente senza che fossero emersi fatti rilevanti, si riserva comunque di costituirsi parte civile per la vicenda di cui trattasi, avvalendosi di Legale di fiducia.

Urbania, lì 5 ottobre 2018

Previous post

"Appalti di famiglia" arrestato funzionario dell'Unione Montana Alta Valle del Metauro e denunciate 7 persone

Next post

Tragedia a Urbania, si getta dal ponte la moglie del funzionario arrestato pochi giorni fa.

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.