Programmi

“Viaggiatori per passione” – Guarda il mondo che viaggia – 1a puntata

 

Il contributo totale del turismo all’economia italiana nel 2017 è stato di 223,2 miliardi di euro, pari al 13% del PIL. Per l’anno in corso si stima un incremento dell’1,8%, che porterà il valore economico del settore a 227,3 miliardi di euro.

L’impatto economico del turismo si riflette in maniera rilevante sul mondo del lavoro, con oltre 3,4 milioni di posti direttamente e indirettamente generati nel 2017, pari al 14,7% dell’occupazione totale del Paese. Il numero di occupati dovrebbe crescere dell’1,4% nel 2018, fino a raggiungere, nel 2028, quota 4 milioni di lavoratori. Sempre in termini di contributo totale del turismo al PIL, il valore dell’industria turistica per l’economia italiana è superiore alla media mondiale ed europea (a livello globale, nel 2017 il turismo ha registrato un contributo totale al PIL del 10,4%, in Europa del 10,3%).

Per la destinazione Italia, nel 2017, è stato un anno da record.

Sulla base di questi numeri parte il 30 ottobre alle ore 21.00 su Tele2000 la nuova rubrica dedicata al mondo del travel e dei viaggi. L’ultimo martedì del mese si parlerà infatti di turismo: un palinsesto molto interessante, dove si alterneranno viaggiatori, imprenditori, travel blogger, istituzioni, e tanti altri, per confrontarsi su un mondo in grande crescita, che può trainare il sistema paese, ma che ha anche tante contraddizioni.

La conduzione sarà affidata ad un profondo conoscitore del settore, Federico Scaramucci, di Urbino Incoming.

Ecco le due parti della Prima puntata dedicata ai “Viaggiatori per passione”.

Previous post

Economia, tracollo della Provincia di Pesaro e Urbino. Maglia nera nelle Marche, in 10 anni perse 4.550 imprese (-12%)

Next post

SEI della Compagnia Scimone-Sframeli al Teatro di Cagli: un nuovo e originale adattamento di uno dei classici di Luigi Pirandello

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.