Cultura

Pianeti irritabili – Urbino e le città del libro VI edizione

URBINO E LE CITTÀ DEL LIBRO

Pianeti irritabili

 

da venerdì 17 a domenica 19 maggio 2019

Urbino, vari luoghi

VI edizione

 

Ingresso gratuito

 

Torna dal 17 al 19 maggio Urbino e le Città del Libro, il festival letterario nato nel 2014 da un’idea dello scrittore Alessio Torino e organizzato dall’Associazione culturale Practica. È sostenuto dall’amministrazione comunale e realizzato con la collaborazione di Marco Cassini e Gianmario Pilo de La grande invasione di Ivrea.

Il tema della sesta edizione di Urbino e le Città del Libro è “Pianeti irritabili”: un tributo a Paolo Volponi, alle sue opere, al suo sguardo sulla città e a un’arte imprendibile e refrattaria a qualsiasi forma di servilismo. Le illustrazioni del tema sono a cura, per il secondo anno, dell’artista Guido Scarabottolo con il progetto grafico di ISIA Urbino.

Grazie al successo delle passate edizioni, il festival propone anche quest’anno un programma ricercato di appuntamenti che si articolano in incontri, letture, concerti e mostre.  

 

I principali ospiti

Alessandro Baronciani; Giovanni Bietti; Adrián Bravi; Deborah Brizzi; Anthony Cartwright; Cristiano Cavina; Sara Fabbri; Ciro Fanelli; Angelo Ferracuti; Antonio Ferrara; Pier Paolo Giannubilo; Luigi Lo Cascio; Neri MarcoréMaria Antonietta; Matthias Martelli; Elisa Menini; Antonio Moresco; Chiara Natalucci; Marino Neri; Umberto Piersanti; Vanni Santoni; Claudio Sopranzetti.

 

Urbino Città dei Piccoli

Torna anche “Urbino Città dei piccoli” dedicata ai lettori dai 3 agli 11 anni che con letture, giochi e laboratori potranno trascorrere tre giorni all’insegna della fantasia e del divertimento.

Previous post

Marche, operazione scuole sicure: 121mila euro a Ancona, Pesaro e Fano

Next post

OXYGEN, prima edizione, MUSICA CULTURA SPETTACOLO Ascoli Piceno, Il territorio riparte dai giovani.

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.