Attualità

Ricci preoccupato dopo il weekend: «Ragazzi non va bene, così ci giochiamo l’estate» 

Il sindaco: assembramenti delle compagnie davanti ai locali senza mascherine e distanze, valutiamo stretta per il fine settimana se la situazione non migliorerà

PESARO –  «Il primo weekend dopo la riapertura non è andato affatto bene. Sono tornati gli assembramenti delle compagnie dei più giovani e davanti ai locali, spesso senza mascherine e distanze di sicurezza. Una situazione comune anche in altre città italiane. Tutti i sindaci sono molto preoccupati». Lo dice Matteo Ricci, aggiungendo che «oggi, dopo un colloquio con il prefetto, valuteremo i provvedimenti da adottare. Se non migliorerà la situazione saremo costretti a una stretta per il prossimo fine settimana». Ribadisce il sindaco: «Ragazzi, così ci giochiamo l’estate. Il virus si è indebolito ma non è sconfitto e nelle ultime giornate i pochi nuovi positivi sono quasi tutti giovani. Non è ancora il momento di stare in gruppo, rischiamo di compromettere i risultati acquisiti e di dover chiudere di nuovo. Mi appello a voi e anche ai vostri genitori: no gruppi e assembramenti, mettete la mascherina e mantenete le distanze di sicurezza», conclude.

Previous post

Lega Pesaro: "Inaccettabile la tassa sul ritiro del verde"

Next post

Ceriscioli: “Editoria locale è una risorsa preziosa. Inserite misure ad hoc nella manovra straordinaria da 201 milioni. Sosteniamo la libertà di informazione e la conservazione dei posti di lavoro per un settore strategico”

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.