News

Urbino, nuove regole per la ZTL: sperimentazione dal 3 al 30 giugno

Urbino, 30 maggio 2020 – Da mercoledì 3 giugno entrano in vigore le nuove regole per l’accesso e la circolazione nella Ztl del centro storico, che rimarranno valide fino al 30 giugno.

Il Sindaco, Maurizio Gambini, ha firmato la nuova ordinanza che prevede il libero accesso da tutti i varchi alla Ztl dalle 7.30 alle 18.30; mentre dalle 18.30 alle 7.30 la Ztl rimarrà chiusa alla circolazione di tutti i veicoli, eccetto i soli veicoli muniti di autorizzazione. La sosta sarà consentita esclusivamente negli stalli di colore bianco con disco orario 60 minuti.

Le nuove regole si applicheranno a tutti i giorni feriali, mentre nei giorni festivi la Ztl rimarrà sempre chiusa, come avviene attualmente.

Il Sindaco spiega le motivazioni della nuova ordinanza: «In linea di principio l’intento dell’Amministrazione rimane quello di limitare l’accesso dei veicoli al centro storico, arrivando anche alla pedonalizzazione di alcune vie principali dedicate al commercio. Tuttavia, in questo periodo di difficoltà per commercianti ed esercenti a seguito dell’emergenza Covid-19 abbiamo ritenuto opportuno modificare il piano del traffico della Ztl con l’intento di agevolare tutte le categorie commerciali presenti in centro storico. Inoltre visto che in queste prime settimane di ripresa delle attività la presenza di turisti e studenti è minima, riteniamo sia superfluo chiudere la città alla circolazione nelle ore diurne, mentre sarà sicuramente più produttivo permettere ai cittadini di usufruire dei negozi in centro con maggiore facilità.

La chiusura nelle ore serali, invece, dall’aperitivo al dopo cena, è stata pensata per consentire di utilizzare con serenità lo spazio pubblico all’esterno, dove potranno essere allestiti tavoli garantendo il corretto distanziamento sociale, in linea con le misure di contenimento del Covid-19.

L’Amministrazione invita tutti gli utenti ad osservare con attenzione le regole di circolazione e di sosta, perché verranno organizzati controlli specifici, anche nella fascia serale, per verificare il rispetto delle disposizioni, dando modo in particolare ai residenti di avere a disposizione gli appositi stalli dedicati.

In questo periodo monitoreremo la situazione e dopo il 30 giugno valuteremo come procedere».

Previous post

Covid-19 Manovra Marche: come verranno spesi i soldi ?

Next post

Visite guidate alla vetrata restaurata di San Filippo a Fossombrone

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.