News

Fermignano, giovedì si vota per il progetto di Ca’Vanzino. Ai cittadini la scelta

Dopo aver riqualificato e messo a norma tutte le strutture sportive presenti a Ca’Vanzino, che da anni necessitavano di interventi, e tolto l’eternit dal tetto dello bocciofila; così come dopo aver ascoltato richieste, per troppo tempo rimaste inascoltare, per la messa in sicurezza da parte dei residenti di Ca’Vanzino i cittadini potranno scegliere tra tre proposte di viabilità.

Queste sono state presentate giovedì scorso alla presenza del Comandante della Polizia Locale, dottor Felici, e dei progettisti per migliorare il quartiere.
“Da sempre il quartiere che ospita la maggior parte delle strutture sportive della nostra città – spiega il sindaco Emanuele Feduzi – nella sua via principale soffre la non correttezza dei parcheggi e il grande volume di traffico, soprattutto in occasione di eventi sportivi o allenamenti “.
Dopo l’ultimo incontro di quartiere svoltosi lo scorso anno abbiamo chiesto alla Polizia Locale e a un team di progettisti di creare un progetto di riqualificazione del quartiere che parte dalla nuova illuminazione di via Tasso. Questo permetterà da subito di migliorare la visibilità e la sicurezza, in quanto i pali e luci esistenti sono lì dagli anni Settanta e verranno sostituiti da subito con lampade a Led di nuova generazione , per terminare con la viabilità .

“Abbiamo sottoposto 3 progetti, che comprendono marciapiedi, piste ciclabili che permetteranno di migliorare la vivibilità del quartiere – prosegue Feduzi -, è un grande esercizio di democrazia in quanto tutti i cittadini del quartiere verranno coinvolti nella votazione e insieme a noi decideranno quale possa essere per loro la miglior scelta. Insieme a questi interventi si sta lavorando alla realizzazione de nuovo parcheggio al Pala BCC e la realizzazione dello sbocco di via Costa che da 40 anni risulta un incompiuta, oltre alle due nuove rotonde. Interventi che aiuteranno a migliorare la vivibilità e che daranno risposta ad uno dei quartieri più popolosi della nostra città” .

Le votazioni si svolgeranno giovedì 30 luglio dalle 20 alle 22 presso il Pala BCC, si potrà scegliere tra tre ipotesi.

Ipotesi 1:
Via Tasso direzione Fermignano verso Serra Alta, sul lato sinistro (lato barbieria) verranno posizionati i parcheggi paralleli alla sede stradale, rimarrà il doppio senso di circolazione , nel lato destro (lato alimentari ) verrà costruito il marciapiede e cambiata tutta l’illuminazione. Con questa soluzione verranno preservate tutte le piante presenti, e verranno creati 33 parcheggi e cambiata l’illuminazione di via Tasso.
Questa soluzione riguarda SOLO via Tasso , e per le altre vie del quartiere NON si avranno cambiamenti nella viabilità.
Ipotesi 2:
Via Tasso direzione Fermignano verso Serra Alta, sul lato sinistro (lato barbieria )verranno posizionati i parcheggi paralleli alla sede stradale, verrà creato un SENSO UNICO DI
CIRCOLAZIONE , nel lato destro (lato alimentari ) verrà costruita una pista ciclabile, un marciapiede e cambiata tutta l’illuminazione di via Tasso.
Con questa soluzione verranno preservate tutte le piante presenti, e verranno creati 33 parcheggi.

Questa ipotesi NON causerà il cambiamento del senso di marcia delle altre vie interne.
Ipotesi 3:
Via Tasso direzione Fermignano verso Serra Alta, verranno costruiti da entrambi i lati della strada il marciapiede, verrà mantenuto il doppio senso di marcia nella sede stradale, e creati 33 parcheggi sul lato sinistro a salire (lato barbieria) e cambiata l’illuminazione di via Tasso. Questa soluzione comporta l’abbattimento delle piante di via Tasso, ma non cambierà la viabilità delle altre vie.  Indipendentemente da queste ipotesi si aggiungerà il nuovo parcheggio di via Costa (pala BCC) che permetterà di creare nuovi spazi parcheggio, e l’apertura dello sbocco di via Costa. Potranno votare solo i residenti che avranno compiuto 16 anni.

Previous post

“Ci sto? Affare fatica!”, presentato questa mattina a Pesaro il progetto estivo che punta a coinvolgere i giovani nella cura e la bellezza del territorio

Next post

“Teatro Libero del Monte Nerone”, dal 31 luglio al 3 agosto la VII edizione nella pineta di Fosto, a Cagli

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.