cronaca

Covid Marche, nuova ordinanza firmata dalla Giunta Acquaroli. Ecco cosa cambia

Nuova ordinanza presentata questo pomeriggio (22 ottobre 2020) alle 18.30 per mantenere bassi i contagi dopo l’innalzamento della curva della positività. Si inizia per tre settimane e avrà inizio dalla mezzanotte.

Cosa cambia per la scuola? Da sabato per gli istituti superiori le classi terze, quarte e quinte faranno didattica a distanza al 50%, un giorno dopo per organizzarla al meglio. Questo perché i rischi di contagio possono essere nei mezzi di trasporto quindi nel frattempo si cercherà di garantire autobus a sufficienza per il trasporto. Il trasporto pubblico locale passa dal 80% di capienza al 60%.

Per quanto riguarda il sovraffollamento si passa 1 persona ogni 8 mq a 1 ogni 10 nei centri commerciali o nei grandi centri di vendite, necessario misurare la temperatura e non consumare cibi e bere all’interno e in movimento perché non si può togliere la mascherina per evitare contagi. Divieto di assembramento e di consumo di cibi e bibite in prossimità di piazze, parchi e luoghi pubblici in generale così come fuori dai locali, ammesso solo se da soli.

L’appello della Giunta di raggiungere un livello di auto disciplina ancora più alto, questa ordinanza serve per agire dove i singoli da soli non possono farlo. Posticipati di alcune settimane diversi campionati, in accordo con il Coni. Si sono implementati i tamponi rispetto i mesi scorsi anche alla ricerca degli asintomatici così da raggiungere i contatti avuti. Maggiori aggiornamenti e precisazioni nelle prossime ore. 

Previous post

Prefettura di Pesaro e Urbino, riunione del Comitato per l'Ordine e la Sicurezza publbica per studiare le nuove misure AntiCovid

Next post

A Urbino arriva un Servizio gratuito di Supporto alla genitorialità

Francesco Pierucci

Francesco Pierucci

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.