News

PESARO – CAMBIO AL VERTICE DEL COMANDO COMPAGNIA CARABINIERI DI PESARO.

Il Maggiore Patrizia Gentili, Comandante della locale Compagnia Carabinieri dal 19 settembre 2017, proveniente da Bologna dove aveva comandato per tre anni la Compagnia di San Giovanni in Persiceto, lascia oggi l’incarico perché trasferita a Roma presso lo Stato Maggiore della Difesa, per essere impiegata nell’Ufficio Pubblica Informazione, quale rappresentante dell’Arma dei Carabinieri. Lo Stato Maggiore della Difesa è l’organo di vertice delle Forze Armate italiane, compresa l’Arma dei Carabinieri, e fa parte dell’area tecnico-militare del Ministero della Difesa. Lo SMD è rappresentato dal Capo di Stato Maggiore della Difesa, che è la massima carica militare italiana.

Il Maggiore Gentili verrà sostituito nell’incarico dal Maggiore Guerino Roberto Spina, proveniente dall’Organizzazione Mobile e Speciale dell’Arma dei Carabinieri nel cui ambito ha retto il comando di diversi reparti del Comando Tutela Ambiente e del R.O.S. Carabinieri specializzati nella lotta alla criminalità organizzata, alle ecomafie e al terrorismo nelle province di Napoli, Caserta, Roma e Palermo.

Martedì 27 ottobre il Maggiore Gentili ed il Maggiore Spina, accompagnati dal Comandante Provinciale dei Carabinieri di Pesaro Urbino, Colonnello Luciano Ricciardi, sono stati ricevuti dal Prefetto della Provincia di Pesaro Urbino, Vittorio Lapolla, mentre mercoledì 28 i due ufficiali sono stati ricevuti dal Comandate della Legione Carabinieri Marche di Ancona, Generale di Brigata Fabiano Salticchioli. Le restrizioni vigenti per la pandemia non hanno purtroppo consentito al Maggiore Gentili di accomiatarsi incontrando personalmente tutte le autorità e coloro che sono stati comunque suoi interlocutori nelle varie realtà pubbliche e private, con cui ha avuto il piacere di rapportarsi e di collaborare proficuamente. Un sentimento di viva gratitudine rivolge particolarmente ai diretti collaboratori del comando della Compagnia, ai Comandanti ed ai militari tutti del Nucleo Operativo e Radiomobile,  delle Stazioni di Pesaro, Borgo Santa Maria, Gabicce, Montecchio di Vallefoglia, Tavullia, Tavoleto, Mombaroccio, Isola del Piano e del Nucleo Cinofili, ed ai soci delle locali sezioni dell’Associazione Nazionale Carabinieri, certa che non mancheranno in futuro ulteriori occasioni di incontro.

 

 

 

Previous post

NELLE MARCHE I MESTIERI DELLO SPETTACOLO DAL VIVO NON SI FERMANO - La Regione approva progetto di sostegno alle attività del comparto per 120mila euro

Next post

Slittamento voto distacco Montecopiolo e Sassofeltrio, Biancani: «Serve subito un atto formale della Regione, mi auguro arrivi in tempo, prima del ritorno nell'Aula del Senato».

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.