News

Riceve Reddito di cittadinanza per due anni senza averne diritto, pesarese scoperto dalla Guardia di Finanza

Percepiva il reddito di cittadinanza, ma non ne aveva il diritto. Le Fiamme Gialle della Compagnia di Pesaro hanno scoperto un furbetto residente nel territorio pesarese che per
due anni ha indebitamente usufruito del sussidio destinato alle persone veramente in difficoltà economica, senza un lavoro.

I militari hanno scoperto che aveva una situazione patrimoniale al di sopra dei limiti previsti  dalla legge e, conseguentemente, privo del diritto ad accedere alla concessione  dell’invocato beneficio.
In particolare, l’esito del controllo ha messo in luce una situazione economica effettiva  diversa da quella formalmente documentata, visto che l’interessato ha deliberatamente  omesso di riportare nelle DSU (dichiarazione sostitutiva unica) per il calcolo dell’ISEE del  2019 e del 2020, le vincite conseguite con i giochi on-line, il cui ammontare è risultato pari,  rispettivamente, ad € 60.663 ed € 111.136.

Tale omissione ha consentito alla parte di percepire indebitamente nel 2019 e mantenere  nel 2020 il reddito di cittadinanza, per un importo complessivo pari ad euro 12.708. Il soggetto controllato è stato segnalato sia alla Procura della Repubblica di Pesaro, per aver indebitamente percepito erogazioni a danno dello Stato, che all’Inps, per il blocco dell’erogazione e conseguente recupero dell’indebito incassato.

L’attività posta in essere rientra tra le funzioni di polizia economico-finanziaria della Guardia di Finanza e mira a controllare il corretto impiego delle risorse pubbliche, assicurando che l’accesso ad agevolazioni o esenzioni avvenga a favore di coloro che ne hanno effettivamente diritto e bisogno.

Previous post

A Sant’Angelo in Vado arriva la 57^ Mostra Nazionale del Tartufo Bianco Pregiato delle Marche

Next post

Urbino, ordinanza chiusura locali a mezzanotte, si teme un nuovo aumento di contagi

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.