Cultura

“Just Read” Biblioteche CoMeta a domicilio

Biblioteche chiuse al pubblico, bibliotecari aperti In attesa della riapertura, proseguono i servizi a porte chiuse tra cui il prestito di libri a domicilio

Come disposto dal nuovo DPCM del 3 novembre, le biblioteche resteranno chiuse al pubblico fino  al 3 dicembre, trovandosi così costrette, loro malgrado, ad affrontare l’ennesimo stop. Fin dalla chiusura imposta dal lockdown di marzo, i bibliotecari della rete CoMeta – che comprende ad oggi dieci Comuni, dopo la recente riapertura della Biblioteca Multimediale di San Lorenzo – non si  sono fatti trovare impreparati e nei giorni scorsi è stato rilanciato il servizio Just Read – Biblioteche a domicilio, per continuare a garantire a tutti, ora più che mai, un servizio essenziale come l’accesso ai libri e alla lettura, nel rispetto di tutte le norme e le misure di sicurezza previste per il contrasto al contagio da Covid.

Il servizio è attivo in tutti i Comuni della rete CoMeta (Colli al Metauro, Fossombrone, Mombaroccio, Mondavio, Mondolfo, Montelabbate, San Costanzo, San Lorenzo in Campo Sant’Ippolito, Terre Roveresche): chi è interessato può scrivere una mail a biblioteche.cometa@gmail.com, chiamare o mandare un WhatsApp al numero 3485234732 e i libri saranno recapitati direttamente a casa nel giro di qualche giorno.

“Nella prima fase del lockdown siamo stati molto attivi, facendo il possibile per comunicare vicinanza ai nostri utenti. Ci siamo imposti di pubblicare dei video ogni giorno, dalle recensioni dei libri a letture dedicate ai più piccoli, raggiungendo migliaia di persone su Facebook” racconta Fabio Aiudi, il coordinatore dei servizi bibliotecari di CoMeta. “I risultati non si sono fatti attendere. La promozione della Biblioteca digitale gratuita MediaLibraryOnLine ha portato a più che duplicare gli utenti per ogni biblioteca, inoltre è stato attivato un numero con la possibilità, tramite messaggi WhatsApp o chiamate, di ottenere assistenza bibliografica dedicata, da semplici consigli su libri a ricerche più complesse, molto utili agli studenti. Ci siamo trovati investiti da un grande affetto, è stato vitale per affrontare il periodo durissimo, così non appena è partita la fase due abbiamo proposto Just Read, una formula che ci permettesse, a biblioteche chiuse, di portare i libri a casa degli utenti.”

Just Read è stato quindi potenziato e rilanciato nei giorni scorsi tramite i social e sono già numerose le adesioni al servizio. “Sono in cantiere tante altre proposte che condivideremo nelle
prossime settimane, dai videoconsigli di lettura, alle attività a distanza con le scuole, alle favole al telefono e tramite videochiamata su WhatApp, una nuova modalità che permette di far vedere ai piccoli lettori gli albi illustrati, sperimentata con successo in occasione di Halloween” continua Fabio Aiudi. “Insomma le biblioteche sono chiuse, almeno fino al 3 dicembre, ma noi bibliotecari siamo aperti e instancabili, e se non potete venire a trovarci, saremo noi a venire a casa vostra.”

Info:
Biblioteche CoMeta
www.sistemabibliotecariocometa.it | www.facebook.com/biblioteche.cometa
e-mail: biblioteche.cometa@gmail.com
Previous post

Nursing Up Diffida utilizzo Infermieri della graduatoria del concorso

Next post

Coldiretti Marche: "Bene la Regione su fondi anti Covid per agriturismi e agricoltura sociale"

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.