Arte

Spazio K: giovane arte contemporanea al Palazzo ducale di Urbino

La Galleria Nazionale delle Marche, nella Grande Cucina dei Sotterranei del Palazzo Ducale di Urbino, presenta SPAZIO K, lo spazio permanente dedicato ai giovani artisti emergenti.

Ogni anno verrà scelto un tema e un curatore che a sua volta sceglierà 6 o 7 artisti che esporranno le proprie opere.

La prima edizione, intitolata “La Conquista dello Spazio”, è a cura di Riccardo Bandini e vede protagonisti gli artisti Davide Mancini Zanchi, Alessandrini & Pignotti, Davide Monaldi, Marco Strappato, Elena Mazzi, Paola Angelini.

Il progetto è rivolto a giovani artisti delle Marche o fortemente legati al nostro territorio, fuori dal circuito formativo e che abbiano avuto riconoscimenti della propria opera in premi nazionali o internazionali.

Ogni evento vedrà realizzato un progetto site-specific in cui l’artista produrrà la propria ricerca confrontandosi liberamente con un tema, che in questa edizione è il VIAGGIO; lo farà con il mezzo che riterrà più opportuno: dalla pittura alla scultura, dalla grafica alla video installazione, alla performance…

 

Sarà presentata a ogni vernice una cartella d’arte con una grafica dell’artista, tirata in edizione limitata, al fine di affermare il forte legame con il territorio, in particolare con la parte dell’alta tradizione urbinate.

Come testimonianza e documento degli eventi, alla fine del ciclo di sei mostre, sarà prodotto e presentato un catalogo finale che racchiuderà tutti i lavori svolti, la partecipazione degli artisti e le nuove relazioni del Palazzo Ducale.

Le mostre personali dei giovani artisti si svolgeranno secondo queste date:

dal 16 marzo al 28 aprile Davide Mancini Zanchi,

dal 4 maggio al 18 giugno Alessandrini & Pignotti,

dal 22 giugno al 6 agosto Davide Monaldi,

dal 10 agosto al 24 settembre Marco Strappato,

dal 28 settembre al 5 novembre Elena Mazzi,

dal 9 novembre al 6 gennaio 2018 Paola Angelini.

Comments

comments

Previous post

Unione a sette, Ricci: «Così conteremo di più»

Next post

Tiro a volo tradizione italiana in mostra all'ateneo di Urbino con presentatore e appassionato d'eccezione: Valerio Staffelli

No Comment

Leave a reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>