Sport

myCicero Pesao – Battistelli San Giovanni 3-0 (25-21; 25-22; 25-15)

14_A2_VpVsSgM_Cb_190617-046MYCICERO PESARO: Santini 6, Mastrodicasa 7, Di Iulio 2, Degradi 14, Olivotto 14, Kiosi 17; Ghilardi (L), Bussoli, Gamba, Pamio. N.e. Rimoldi, Tonello. All.: Bertini.

BATTISTELLI SAN GIOVANNI: Saguatti 7, Moretto 6, Agostinetto 4, Vyazovik 13, Giuliodori 1, Battistoni 1; Lanzini (L), Tallevi 1, Boccioletti (L), Rynk, Angelini 1. N.e. Sgherza. All.: Marchesi.

ARBITRI: Toni e Merli.

myCicero: battute sbagliate 13; battute vincenti 6; ricezione 65% (prf.33 %); attacco 42%; errori 25; muri 10.

Battistelli: battute sbagliate 8; battute vincenti 1; ricezione 54% (prf.15 %); attacco 31%; errori 15; muri 2.

PESARO – La myCicero si riscatta prontamente dalla sconfitta in Coppa Italia e regola in un’ora e un quarto la Battistelli San Giovanni aggiudicandosi il derby marchigiano-romagnolo.

Ad aprire la partita è il punto di Gaia Moretto, ricambiata subito da Alice Degradi. La Battistelli raddoppia e Kiosi riporta Pesaro in parità (2-2). Con il muro vincente di Olivotto, la myCicero mette la testa davanti. San Giovanni riporta il punteggio in parità ma è ancora Olivotto a riportare il gioco in mano pesarese: con Degradi in battuta le padrone di casa tentano la fuga (6-3). San Giovanni accorcia le distanze e con un parziale di 4-0 si porta in parità (da 5-9 a 9-9). Mastrodicasa riporta il gioco nelle mani pesaresi e le rossoblù, con un controparziale di 4-0, si portano a +4 (14-10). Coach Marchesi ferma il gioco. Da qui in poi, la partita prosegue punto a punto con San Giovanni che tenta di ridurre il distacco (17-20). Serie di cambi per le ospiti: Moretto, Agostinetto e Battistoni lasciano il posto a Boccioletti, Tallevi e Rynk e San Giovanni riesce a portare il distacco a -2 (19-21). Adesso è Il coach pesarese a fermare il gioco e la rimonta della Battistelli aggiudicandosi subito il punto al rientro (22-19). Le giallonere però non si arrendono e con Vyazovik si portano a -1 (22-21). Cambio anche nelle fila pesaresi, Bussoli sostituisce Degradi e la myCicero si riporta a +3 (24-21). Marchesi chiama time out ma grazie ad un errore di Saguatti, Pesaro chiude il set in proprio favore.

La seconda frazione inizia con il punto messo a terra da Degradi che raddoppia subito, San Giovanni rompe il ghiaccio (2-1) ma Pesaro si riprende il gioco e con un altro punto di Degradi (3 sui 4 conquistati dalle rossoblù) cerca la fuga. Sull’1-5 coach Marchesi ferma il gioco e l’avanzata pesarese. La Battistelli accorcia le distanze grazie alle battute di Vyazovik (4-5) ma Kiosi riporta la palla nelle mani delle padrone di casa. La partita prosegue punto a punto con San Giovanni che impatta sul 12-12. Con Kiosi in battuta Pesaro si riporta in vantaggio (15-14) ma le giallonere impattano nuovamente (15-15). Il match prosegue ancora in equilibrio: con un parziale di 2-0 le padrone di casa si portano a +3 (19-16). Il Coach di San Giovanni chiama ancora time out ed è fruttuosa per le ospiti che si rifanno sotto (18-19). Nelle fila pesaresi il cambio tra Bussoli e Degradi porta Mastrodicasa e compagne a allungare, in modo decisivo, il vantaggio (22-19) e Pesaro, grazie ad un attacco out di Moretto, chiude la frazione in proprio favore.

Nel terzo parziale, Pesaro cerca subito la fuga (5-2) e allunga con le battute di Degradi (8-3). Coach Marchesi ferma il gioco ed è costretto a un cambio di libero a causa di un infortunio della Lanzini che deve lasciare il posto alla Boccioletti, ma la fuga pesarese prosegue (9-3). San Giovanni cerca di rimanere attaccata alla partita e accorcia le distanze grazie ad alcuni errori pesaresi in battuta (5-9) ma la myCicero riporta il vantaggio a +5 (12-8) grazie, soprattutto, ai muri di Olivotto. Con un parziale di 4-0 Mastrodicasa e compagne volano a +6 (16-10). Marchesi chiama nuovamente time out ma le padrone di casa sono in trance agonistica e con Olivotto, che mette a segno 4 punti consecutivi, cercano di chiudere la partita (17-10). Fuga definitiva? Macchè, le giallonere con un break di 3-0 si rifanno sotto (13-17). Bussoli in battuta (subentrata a Degradi) e un altro attacco di Olivotto (chiuderà con 14 punti, 6 muri e il 50% in attacco) portano le padrone di casa a +10 (23-13). Un attacco out di Moretto regala frazione e partita alla myCicero.

“Ogni volta che Bertini ci chiama in causa cerchiamo di farci trovare pronte per dare il nostro contributo alla squadra – così Nicole Gamba a fine partita – A volte ci riesce, altre no, ma siamo soddisfatte di essere parte integrante del progetto”.

 

Comments

comments

Previous post

TAVULLIA DONA 9.000 EURO AI COMUNI DI VISSO, ACQUASANTA E AMANDOLA

Next post

UTA, PRIMA VITTORIA AL PIANO DI SOPRA

No Comment

Leave a reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>