Cultura

29 aprile | Giornata della Danza – Fermignano 2017

29 aprile|Giornata della Danza – Fermignano 2017 è un evento organizzato dall’associazione Indipendance in occasione della Giornata Internazionale della Danza istituita dal CID – Comitato Internazionale della Danza/UNESCO – e celebrata in tutto il mondo dal 1982.

Per la sua seconda edizione si darà vita ad una tre giorni di incontri, mostre, laboratori e spettacoli di e sulla danza, forma d’arte di lunga tradizione storica che durante la sua evoluzione ha saputo elaborare diversi approcci e modalità operative di cui si vuol portare testimonianza.

Mossi dal pensiero che guida le attività di Indipendance – cioè portare la danza alle persone e le persone alla danza – anche quest’anno il programma pone particolare attenzione allo spettatore offrendo eventi gratuiti in spazi urbani e non convenzionali, così da incentivare l’avvicinamento alla danza da parte di un nuovo pubblico e valorizzare le bellezze architettoniche e paesaggistiche del territorio. Le performance in programma per sabato 29 aprile si svolgeranno, in parte, nella nuova Piazza Garibaldi con coreografie di Irene Saltarelli (asd Passi di Danza di Sant’Angelo in Vado) e Valeria Bin (asd Centro Studi Danza Città di Urbino); seguirà un intervento site specific nella parte storica del paese –Belvedere e complesso Torre medievale- a cura delle danzatrici Silvia Berti (Bologna), Martina Ferraioli (Ancona) e Irene Saltarelli (Urbania), con i partecipanti al laboratorio Tra Armonia e Caos condotto da Silvia Berti. Lo spazio al chiuso del salone comunale ospiterà il saggio/spettacolo interpretato dalle giovani allieve dei laboratori di Indipendance ispirato all’albo illustrato “La Ballerina Cosmica” (Salani Editore); in esclusiva da Berlino, grazie alla collaborazione di AMAT- Associazione Marchigiana Attività Teatrali, il solo di Lara Martelli “As Nora on the pavement”(produzione Tanzspielzeit Podewil, sovvenzionata da Hauptstadtkulturfonds), performance nata sotto commissione di Tanzzeitspielzeit con l’intento di far conoscere ad un pubblico di giovani – e non solo – la professione del danzatore. Al termine della performance un aperitivo offerto a tutti i partecipanti e l’incontro con Lara Martelli moderato da Gloria De Angeli.

29 aprile|Giornata della Danza – Fermignano 2017 vuole essere un momento di scambio e di incontro, un contesto dove far nascere sinergie e condividere pratiche oltre ad offrire uno sguardo trasversale e di connessione con le altre forme d’arte. Nella serata di apertura, venerdì 28 aprile, si parlerà del rapporto tra danza e fotografia con Alessandra Zanchi, storica dell’arte e performer, e sarà inaugurata la mostra relAzioni di Iride Benna e Federica Gulini, ospitata al Museo dell’architettura fino al 7 maggio. Nella stessa serata un gruppo di donne di diverse età presenterà l’esito finale del laboratorio sul gesto poetico, condotto da Indipendance e Luoghi Comuni, da cui è tratta la mostra fotografica.

Il progetto speciale Mi muovo!, realizzato all’interno dell’ICS “E. da Piandimeleto” (sedi di Lunano e Piandimeleto), vuole ribadire la valenza educativa e sociale della danza; la conferenza/laboratorio di “danza per tutti” – domenica 30 aprile alla Sala Monteverdi - a cura di Gaia Germanà (ass.ne MUVet di Bologna) con testimonianze di progetti realizzati con bambini, anziani, persone con diversa abilità, adolescenti, adulti, famiglie, porre l’accento sulla sua forza inclusiva. Il programma si chiude al Cinema Lux di Urbania con la proiezione del film PINA di Wim Wenders dedicato a Pina Bausch, una delle più importanti coreografe della storia recente, che ha rivoluzionato la concezione della danza contemporanea.

 

28-29-30 aprile

7 Performance, 2 laboratori, 2 incontri, 1 mostra, 1 progetto scuola, 1 film

Per celebrare la Giornata Internazionale della Danza

21 aprile

Evento di presentazione del programma con performance

presso la Chiesa dell’Annunziata a Pesaro

Ideato da

Gloria De Angeli

Organizzato da

Indipendance

In collaborazione con

Comune di Fermignano / Assessorato alla Cultura

AMAT – Associazione Marchigiana Attività Teatrali

Con il sostegno di

Assemblea Legislativa delle Marche

Unione Montana Alta Valle del Metauro

Con il patrocinio di

Provincia di Pesaro e Urbino

Venerdì 21 aprile, alle ore 19.30, la tre giorni verrà anticipata da un evento di presentazione del programma che, grazie ad Amat e al Comune di Pesaro, verrà ospitato nella suggestiva Chiesa dell’Annunziata a Pesaro, alla presenza di Gloria De Angeli (presidente Indipendance), Lucia Paoloni (Ass. alla Cultura del Comune di Fermignano), Irene Saltarelli (danzatrice e coreografa). Per l’occasione sarà possibile assistere alla performance/installazione APEIRON, curata e interpretata dai performer Alessandra Zanchi e Michele Giovanelli, progetto collegato al lavoro fotografico di Alessandro Giampaoli che ne cura la regia. APEIRON è una riflessione sullo stato del rapporto uomo-natura, mettendo in scena il ritorno ad un’armonia archetipica da tempo infranta. L’essere umano spogliato, dipinto di bianco, ripulito dalle sovrastrutture, è chiamato a relazionarsi con la Natura e a riavvicinarsi ad essa attraverso l’abbandono di tutto: ecco allora che da un’iniziale separazione le due parti tornano a fondersi prospettando la rinascita, riflesso di un equilibro universale. L’ingresso è libero.

Per maggiori informazioni e programma aggiornato consultare www.indipendance.org o scrivere a info@indipendance.org

 

Comments

comments

Previous post

Arrestato 19enne per furto aggravato in un supermercato di Mondolfo

Next post

Avvicinava le ragazze e mostrava le parti intime: identificato 31enne

No Comment

Leave a reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>