Attualità

Prorogata fino al 31 maggio l’apertura della ZTL dalle 18 alle 24

Urbino – Sarà prorogata fino al 31 maggio l’ordinanza che stabilisce l’apertura della ZTL ai veicoli dalle 18 alle 24. Fino a mercoledì 31 maggio, nell’orario indicato, la libera circolazione continua ad essere consentita da tutti i varchi (1-2-3-4) e la sosta effettuata esclusivamente negli appositi stalli senza limitazione di orario.

Le disposizioni valgono per tutti i giorni feriali, escluso i festivi. Rimangono invariate le regole per la fascia di libero ingresso del mattino: dalle 8,30 alle 10,30 dei giorni feriali dai varchi 2-3-4, escluso il varco 1 di Corso Matteotti, con sosta consentita negli appositi spazi con disco orario di 60 minuti.

La giunta municipale ha deciso di prorogare per tutto il mese di maggio l’ordinanza temporanea con la quale ha istituito la nuova fascia oraria pomeridiana e serale per completare il monitoraggio anche nella normale condizione di viabilità del centro storico con Via Mazzini riaperta al transito e alla sosta.

Spiega il sindaco, Maurizio Gambini: «A breve verrà riaperta tutta Via Mazzini che, nella maggior parte del periodo della sperimentazione dei nuovi orari, è rimasta necessariamente chiusa per consentire i lavori di ripristino della pavimentazione. Nel mese di maggio verificheremo con più chiarezza, come è stato richiesto anche da alcune parti, gli esiti delle nuove disposizioni di apertura della ZTL».

Nel frattempo, però, la giunta sta lavorando alla pianificazione futura della circolazione nel centro storico. «Pensiamo – continua il sindaco – di diversificare gli orari in due periodi dell’anno: nei mesi più caldi accorciare l’arco temporale di apertura dalle 18 alle 20, mentre nei mesi più freddi di mantenere la fascia 18-24. Abbiamo visto con chiarezza, infatti, che la precedente apertura pomeridiana dalle 16,30 è poco funzionale alle esigenze di cittadini, commercianti e turisti. Il nostro obiettivo è di rendere il centro della nostra città più vivo e accogliente, sia per gli urbinati sia per i visitatori, cercando di dare un impulso positivo all’intera economia cittadina».

Importante, ancora una volta, sarà il dialogo con tutte le parti interessate, come sottolinea l’assessore alla Polizia Municipale e Unesco, Massimo Guidi: «Continueremo il confronto con i residenti e le associazioni di categoria per capire le esigenze di tutti e prendere le decisioni più avvedute, compatibilmente con gli aspetti di salvaguardia del sito Unesco. Abbiamo programmato anche di modificare alcuni stalli nella zona monumentale per venire incontro alle esigenze dei residenti nella bella stagione quando i posti diminuiscono per l’allestimento dei tavolini esterni di alcuni esercenti. Riteniamo che la diversificazione delle aperture alla circolazione della ZTL in due periodi annuali e lo spostamento dell’apertura pomeridiana dalle 16,30 alle 18 siano più funzionali alle necessità di chi vive, lavora e frequenta il centro storico, mantenendo comunque sempre una stabile continuità alla limitazione della circolazione e sosta, in linea con le disposizioni Unesco».

Comments

comments

Previous post

Furto aggravato al Conad: denunciati 3 giovani

Next post

Droga e kalashnikov: arrestato 35enne di Marotta

M

M

No Comment

Leave a reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>