economia

Regolamento dehors e riqualificazione del centro. Confesercenti: “La strada intrapresa è quella giusta”

Soddisfazione di Confesercenti per le misure messe in atto dal Comune di Pesaro a beneficio della città e del centro storico: “La strada intrapresa è quella giusta – afferma il direttore provinciale Giorgio Bartolini- apprezziamo l’impegno del Comune a tutela dell’immagine complessiva della città e per il rilancio del commercio cittadino, in primo luogo attraverso il nuovo regolamento sui dehors, fondamentale per permettere agli esercizi pubblici di usufruire degli spazi esterni anche d’inverno, nel pieno rispetto delle regole”.

“Sulla questione –continua Bartolini- Confesercenti ha portato avanti un dialogo costruttivo con gli Assessori che si sono succeduti in questi anni, Belloni, Delle Noci ed ora Bartolucci,chiedendo che le regole fossero chiare ed uguali per tutti e che venissero rispettate. Abbiamo trovato interlocutori disposti a comprendere le esigenze degli operatori e ad individuare una soluzione condivisa. Diamo atto, quindi, all’Amministrazione dell’impegno e della disponibilità dimostrata nel venire a capo di una problematica complessa e di non facile soluzione. Ora, auspichiamo che questo dialogo prosegua anche in fase di stesura definitiva del regolamento e che il testo sia condiviso con le Associazioni prima dell’approvazione definitiva”.

 

Da Confesercenti un plauso al Comune anche per gli altri interventi di riqualificazione, dai cartelli promozionali, ai nuovi arredi, fino ai lavori di manutenzione avviati in più parti del centro: “Interventi che, in alcuni casi –prosegue Bartolini- hanno creato qualche disagio ai commercianti, ma dai quali, poi, gli stessi commercianti e la città intera trarranno grande beneficio”.

“Infine –conclude Bartolini- ci sembra un segnale importante di fiducia e di attenzione per la categoria, anche l’estensione dei benefici fiscali ai pubblici esercizi e alle altre piccole e medie imprese che operano nel turismo. Un incentivo che permetterà ai piccoli imprenditori di guardare al futuro con meno apprensione e aprirà la strada a nuovi investimenti”.

Comments

comments

Previous post

Controlli straordinari della Polizia a Fano: due arresti per favoreggiamento alla prostituzione

Next post

Operazione "Watussi" GdF sequestra beni per 1 milione di euro a due associazioni sportive dilettantistiche di Urbino

No Comment

Leave a reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>