News

Sei milioni di euro per far rinascere il San Bartolo il ministro dell’ambiente Galletti a Fiorenzuola di Focara per un sopralluogo

Sei milioni di euro per far “rinascere” il San Bartolo. Parte arriveranno dalla Regione Marche e parte dal ministero dell’Ambiente. Parola di ministro. L’importante adesso è lavorare di concerto e fare in fretta.

Il ministro Gianluca Galletti arriva a Fiorenzuola di Focara puntualissimo. Sono le undici precise quando scende dall’auto nella piazzetta del borgo. Ad accoglierlo c’è il sindaco di Pesaro Matteo Ricci, ma anche il presidente della Regione Luca Ceriscioli, l’assessore regionale Angelo Sciapichetti, il consigliere regionale Andrea Biancani, il sindaco di Gabicce Domenico Pascuzzi,  gli assessori comunali Luca Bartolucci, Enzo Belloni, Franca Foronchi, il presidente del parco Davide Manenti, il presidente del quartiere Massimo D’Angeli, forze dell’ordine e vigili del fuoco.

Il primo pensiero del ministro Galletti è andato “a tutte le forze dell’ordine, alle istituzioni, ai i Vigili del fuoco, per la risposta pronta che hanno dato, che  ha evitato il peggio. Questo vuol dire – ha proseguito  – che il sistema ha funzionato. Ha funzionato quello locale nella notte di venerdì, ha funzionato quello nazionale con l’invio del canadair. Questo quindi è da una parte motivo di orgoglio, dall’altra di tranquillità per le popolazioni. Ora però si tratta di agire subito, perché quello che abbiamo evitato non accada più nei prossimi mesi”.

E spiega quali sono gli strumenti per intervenire. “Uno è lo stato di emergenza e andrà valutato se ci sono gli estremi per la richiesta… ci vuole un pericolo imminente e lo stato di emergenza dovrà poi essere deliberato dal Consiglio dei ministri, cui spetta l’ultima parola. Dall’altra parte ci dobbiamo preparare invece per fare quegli interventi strutturali che sono venuti meno, in seguito all’incendio. Interventi che vanno fatti con la massima urgenza”.

Interventi stimati in sei milioni di euro. “ E spettano al mio ministero e alla Regione – ha detto ancora Galletti – . Sono stimati dalla Regione in circa 6 milioni di euro, la Regione si impegna a metterne un milione e mezzo, il mio ministero si impegna a mettere 4 milioni e mezzo. Questi andranno in aggiunta a un accordo di programma che esiste già tra il mio ministero e la Regione, li gireremo al  presidente Ceriscioli che, come commissario straordinario nominato nel 2014 a seguito dello ‘sblocca Italia’, può agire con la massima urgenza per effettuare i lavori. Mi aspetto quindi nel più breve tempo possibile non solo di fare l’accordo di programma, ma di veder iniziare i  lavori. E questo è un’azione di concerto fra le amministrazioni locali e la Regione”.

Comments

comments

Previous post

Anche una cartolina di Alessandro Baronciani per ricostruire il San Bartolo

Next post

Tutto pronto per la XXXVI Festa del Duca a Urbino

No Comment

Leave a reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>