spettacoli

Ho inciso un disco – Raphael Gualazzi e Vittorio Sgarbi – 15 ottobre Urbino

domenica 15 ottobre al Teatro Sanzio di Urbino, ore 21:00.

Presentazione della cartella d’arte Ho inciso un disco di Raphael Gualazzi, a cura di Italic.

Ospiti della serata sono Vittorio Sgarbi, Giovanni Lani, Italic e Raphael stesso, che per l’occasione canta alcuni brani del suo repertorio.

L’evento è gratuito e aperto a tutti, fino ad esaurimento posti.

Evento realizzato dal Comune di Urbino, AMAT e Italic con il patrocinio dell’Accademia di Belle Arti di Urbino.

Ho inciso un disco 
è una cartella d’arte nata dall’incontro di tre giovani artisti, diplomati all’Accademia di Belle Arti di Urbino, con Raphael Gualazzi, famoso cantante e musicista. L’idea è di giocare sul duplice senso della parola “incidere”, che in base al contesto muta forma e significato. Sono stati così sottoposti alla mano di Raphael due originali dischi in vinile, che egli ha segnato, marcato e inciso come fossero lastre calcografiche; in questo modo ha propriamente “inciso un disco”. Le matrici così ottenute hanno poi accolto l’inchiostro nei solchi,successivamente trasferitosi sulla carta per mezzo di torchi da stampa. La cartella contiene anche un testo di Raphael, il quale racconta la propria visione sulla situazione musicale attuale. Ad aprire la cartella, un’introduzione di Giovanni Lani, giornalista de Il Resto del Carlino, il quale rapporta Raphael con la città di Urbino. In conclusione, una nota degli stampatori firmata dai tre giovani artisti che curano l’operazione. La cartella è in tiratura limitata di 80 copie.

Comments

comments

Previous post

San Costanzo (PU): I carabinieri arrestano due fratelli per furto di energia elettrica

Next post

Aerdorica, situazione da monitorare

No Comment

Leave a reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>