News

Urbino, bocciate in Consiglio comunale le mozioni di sfiducia per Vittorio Sgarbi

Le mozioni presentate nel Consiglio comunale (della sera del 30 novembre) di Urbino per revocare il titolo di pro sindaco a Vittorio Sgarbi sono state bocciate. Sia quella di Pd e Viva Urbino che chiedevano la sfiducia, così come quella di Uniti per Urbino di Giorgio Londei che ne chiedeva le dimissioni. 

Entrambe respinte con i 10 voti contrari della maggioranza rispetto i 7  favorevoli della minoranza. 

Queste nascondo dopo la famosa cena sul Titano alla quale partecipò anche il sindaco di Urbino Maurizio Gambini, quando in Italia i ristoranti erano chiusi. Alle interrogazioni delle minoranze il pro sindaco ha replicato via social con un video dai toni accesi. Da qui le richieste di revoca del titolo di pro sindaco della città ducale. 

“Il sindaco ha spiegato di essere andato a quella cena a San Marino anche per dscutere di programmi culturali per Urbino, come ad esempio l’arrivo della riproduzione della tomba di Raffaello in città. Quello che ho tenuto a precisare e ribadire, in merito al filmato, è che ognuno può esprimere le proprie opinioni ma lo deve fare nel rispetto delle parti, con educazione. Abbiamo un ruolo istituzionale”, spiega Massimiliano Sirotti, presidente del Consiglio comunale di Urbino .

Previous post

Riaperto il ponte in legno sulla pista ciclopedonale di collegamento fra Bottega e Pian del Bruscolo

Next post

C’è tempo fino al 6 gennaio per votare il Teatro Pergolesi di Jesi alla 5^ edizione del Concorso “Progetto Art Bonus dell’anno”

Francesco Pierucci

Francesco Pierucci

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.